sabato 5 maggio 2012

David Fincher, Revisione Rassegna

Con immenso ritardo faccio finalmente la revisione alla rassegna di David Fincher, che dire è un autore, avvolte polemico, avvolte vincente, ma che ha saputo imporsi con il suo talento attraverso una visione un po' pessimistica della vita, ma che è risultata vincente, e tra alti e bassi è ancora un autore che fa discutere, meriterebbe maggiore attenzione perchè ha tutte le carte in regola per ambire ad essere un autore davvero grande, forse un giorno si riparlerà ancora di lui, alla fabrica dopo la rassegna lo tengo ormai sott'occhio, perchè sono sicura che ci regalerà ancora altri grandi film, intanto incrociamo le dita e aspettiamo il suo prossimo film, la rassegna giocata un po' d'azzardo, mi ha fatto conoscere meglio questo autore, che ha iniziato giocando con la mitica saga di Alien, ma che ha saputo imporsi, grazie al suo talento visivo, rimasto al giorno d'oggi un po' alla berlina, ma che comunque ha dato la sua impronta, sperando in un grossissimo capolavoro di quelli che fanno urlare al miracolo, io sono sempre qua, perchè di sicuro che prima o poi uscirà anche se devo dire il remake di Millennium non è affatto male, eh?
Comunque aspettando il suo grandissimo film io e voi siamo qui, anche se Seven resta nella storia soprattutto grazie all'intelligenza di una trama e a una regia azzeccatissima, vediamo...intanto lui e Brad Pitt formano uno dei sodalizi regista attore che fanno discutere e che sorprendono, un po' come Johnny Depp e Tim Burton, o Scorsese De Niro tanto per dirne qualcuna, intanto da qualche settimana è cominciata anche la rassegna di Gus Van Sant, altro autore di cui ho una stima pazzesca. ci vediamo alla La Fabrica Dei sogni.

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, Benvenuto nell'antro della fabrica dei sogni, per noi ricevere un commento è sempre piacevole, ma fai in modo che sia consono con l'argomento del post per il resto buon divertimento XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...