domenica 11 maggio 2014

Sly Stallone e il suo cinema

Lui è uno dei protagonisti della mia Cinemateque di quest'anno, soprattutto con la saga di Rocky in cui mi preparo a vedere il terzo episodio, che dovrebbe cominciare a giorni, con la nuova carrellata di visioni cinematografiche della settimana, ha saltato una settimana perchè sto cercando di vedere molti film, di diversa tipologia o genere, e per dare visibilità ad autori sconosciuti e anche a film sconosciuti.
Stallone sapevo che era bravo come attore, e non avevo nessun dubbio che prima o poi mi sarei imbattuta nella visione dei suoi film, anche se avevo delle riserve...dicevo mah, non è che mi ispiri poi tanto, ma guardando con attenzione ti accorgi che poi queste riserve sono assolutamente inutili.
Il cinema se visto anche come intrattenimento può darti infinite sorprese, come quella dell'ormai mitico Sly, in cui non è solo attore e sceneggiatore, ma anche regista...guardate la saga dei Mercenari per farvi un esempio, oppure il personaggio che lo ha reso celebre, il pugile Rocky eh si, lo stallone italiano, chi da piccolo non ha tifato per Rocky si è persa una grande cosa.
Eh si saranno anche film d'evasione, ma hanno creato un personaggio icona, interpretato da un attore tutt'altro che privo di talento, Sly non è soltanto muscoli, ma è capace di recitare, e lo ha dimostrato nella scelta dei personaggi, uomini normali in cerca di un riscatto in cui ognuno di noi può riconoscersi, per Rambo invece ho visto solamente il primo capitolo della serie, presto arriveranno anche gli altri, forse a giugno, ovviamente per la visione, ma non è detto che li programmi anche per questo mese, chi lo sa.
Da non perdere assolutamente il film Copland che per me è la sua migliore interpretazione, lui interpreta lo sceriffo mezzo sordo che non si accorge della corruzzione nella piccola città che governa...e ci sarà un mastino come De Niro che gli aprirà gli occhi sulla realtà della cosa.
Un ruolo difficile per un attore che ha saputo spogliarsi dei ruoli dei film d'azione per interpretare un loser, che è stato capace di tirare fuori le palle e denunciare chi stava trasformando quella piccola città in una tana per loschi affari.
E la cinemateque continua, con altri titoli che in futuro saranno in programmazione di Sylvester Stallone, quali? Seguitemi come sempre su facebook e twitter :)

1 commento:

  1. L' evoluzione di Stallone nel cinema è tra le più pazzesche! Nasce come attore durante la new hollywood e come altri famosi attori e cineasti sotto l' ala del mitico Roger Corman. Esplode con un' idea abasso budget come il primo "Rocky" continuando la sua idea di cinema con il poco fortunato "Taverna paradiso" girando un film impegnato come "F.I.R.S.T.". Nell' 82 accetta d' interpretare un film come Rambo prodotto da due emergenti produttori indipendenti, Kassar e Vaja che rieccheggia, seppur in maniera minore, "Taxi driver" e "Il cacciatore". Ottiene, soprattutto all' estero un bel successo. Da qui però che succede? Dirige il seguito di un film che ritraeva lo spaccato amaro di una certa gioventù, "La febbre del sabato sera", "Stayng alive"! Patinatissimo e alquanto superficiale. Da qui in poi ci sarà l' intamarrimento dei suoi film! Sic! Meno male che ha girato "Copland" che però purtroppo devo ancora vedere.

    RispondiElimina

Ciao, Benvenuto nell'antro della fabrica dei sogni, per noi ricevere un commento è sempre piacevole, ma fai in modo che sia consono con l'argomento del post per il resto buon divertimento XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...