mercoledì 18 gennaio 2012

Lars Von Trier, revisione rassegna

E siamo giunti al termine della rassegna dedicata a Lars Von Trier, ci stava in mezzo anche la  pausa natalizia, ma ce l'ho fatta, che dire, sarcastico pungente, provocatorio, sconvolgente, sono questi gli aggettivi adatti a descrivere Lars Von Trier e soprattutto il suo cinema, si è auto proclamato il più grande regista di tutti i tempi, prima di lui c'è solo Tarkovskij, sinceramente la vedo in un altro modo, ma che sia un grandissimo autore non ci sono ombre di dubbi, ho visto tutti i suoi film conoscendolo a fondo come non mi era mai capitato di fare prima d'ora, ma il suo è cinema d'autore, cinema d'alta classe, o lo ami o lo odi non ci sono vie di mezzo, la rassegna mi ha dato la possibilità anche di domare il film che più di tutti mi aveva fatto paura, parlo di Antichrist, rivedendonlo sotto una luce nuova ho avuto conferma del suo talento straordinario, non è il mio preferito, quello che adoro è senza dubbio le onde del destino, ci aggiungo anche Idioti, e Dancer in The Dark, da collezzionare anche la trilogia incompiuta (per ora) dedicata all'america con una grande Nicole Kidman ringrazio tutti coloro che hanno partecipato alla rassegna, che hanno criticato, sia positivamente che negativamente le sue opere, perchè no, mica un regista se fa film deve piacere per forza a tutti, chi lo dice? Ma il bello è proprio questo confrontarsi con chi magari ha una visione diversa delle opere di Von Trier, perchè così cresce la cultura.
Per ora è in corso la rassegna dedicata a Pedro Almodovar, eh si era una rassegna che avevo a cuore da tempo, ma ora ci siamo a febbraio ci sarà Kathryn Bigelow, ma visto che ha fatto pochi film sto pensando di inserire anche James Cameron vediamo XD

Nessun commento:

Posta un commento

Ciao, Benvenuto nell'antro della fabrica dei sogni, per noi ricevere un commento è sempre piacevole, ma fai in modo che sia consono con l'argomento del post per il resto buon divertimento XD

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...