lunedì 31 marzo 2014

PressBook Nymphomaniac with news



Presenta


Un Film di
Lars von Trier

Charlotte Gainsbourg,StellanSkarsgård,
 Stacy Martin,  ShiaLaBeouf,
Christian Slater, Jamie Bell,
Uma Thurman, Willem Dafoe,
 Mia Goth, Sophie Kennedy Clark
Connie Nielsen, Michaël Pas
Jean-Marc Barr, UdoKier

DurataVol I: min 110
UscitaVol I: 3 Aprile

Durata Vol II:min 122
Uscita Vol II: 24 Aprile


Tutti i materiali stampa sono disponibili sui siti

CAST:

Joe                                                     Charlotte Gainsbourg
Seligman                                          StellanSkarsgård
Young                                               Joe Stacy Martin
Jerôme                                             Shia LaBeouf
Joe’s father                                     Christian Slater
K                                                        Jamie Bell Mrs.
H                                                        Uma Thurman 
L                                                         Willem Dafoe
P                                                        Mia Goth
B                                                        Sophie Kennedy Clark
Joe’s mother                                  Connie Nielsen
OldJerôme                                      MichaëlPas
Debtor gentleman                                    Jean-Marc Barr
Waiter                                              UdoKier


CAST TECNICO:

Scritto e diretto da                       Lars von Trier
Prodotto da                                                Louise Vesth
Produttori Esecutivi                     Peter Aalbæk Jensen
Marie GadeDenessen
Peter Garde
Produttori Esecutivi                     Bettina Brokemper
Co-produttori                                Marianne Slot, Bert Hamelinck
Madeleine Ekman
Direttore della Fotografia           Manuel Alberto Claro, DFF
Montaggio                                      Molly MaleneStensgaard
Scenografie                                                Simone GrauRoney
Costumi                                           Manon Rasmussen








SINOSSI       
NYMPHOMANIAC è la storia poetica e folle di Joe (Charlotte Gainsbourg), una ninfomane, come lei stessa si autoproclama, raccontata attraverso la sua voce, dalla nascita fino all’età di 50 anni.
Una fredda sera d’inverno il vecchio e affascinante scapolo, Seligman (StellanSkarsgård), trova Joe in un vicolo dopo che è stata picchiata.
La porta a casa dove cura le sue ferite e le chiede di raccontargli la sua storia.
L’ascolta assorto mentre leinarra, nel corso dei successivi 8 capitoli,la storia della sua vita, piena di incontri e di avvenimenti.


INFORMAZIONI RIGUARDANTI LE DIVERSE VERSIONI DI NYMPHOMANIAC
Il film NYMPHOMANIAC è distribuito in due parti (Volume I e II) e in due versioni (una della durata di 4 ore, e una della durata di 5 ore e mezza).
A partire dal 25 dicembre 2013, con circa quattro mesi di anticipo, la versione di 4 ore, dal titolo NYMPHOMANIAC Volume I e II sta uscendo in tutto il mondo. In alcuni territori i due volumi usciranno contemporaneamente, mentre in altri avranno un’uscita divisa.
Ciascun territorio ha le sue regole in merito alla censura, e al fine di creare coesione tra le strategie di distribuzione di ciascun paese, la versione della durata di 4 ore uscirà nelle sale per prima. Anche questa versione si prevede verrà sottoposta a modifiche in alcuni paesi.
Così come Lars von Trier autorizzò differenti versioni censurate per ANTICHIRST quando uscì al cinema, Trier ha approvato anche questa versione di NYMPHOMANIAC.
Tecnicamente le modifiche nella versione ridotta consistono in un taglio dei primi piani più espliciti dei genitali, in sostanza, il film è stato, d’accordo con Lars von Trier, ridotto nella sua durata dai suoi montatori, la durata è stata decisa da alcuni finanziatori del film: due parti di due ore circa ciascuna.
La versione di 5 ore e mezza di NYMPHOMANIAC Volume I e II dovrebbe essere pronta per la distribuzione per il 2014. La data esatta è ancora da confermare. Questa versione sarà distribuita in quelle parti del mondo dove le leggi sulla censura  lo permettono.
Sin da quando è stato annunciato che NYMPHOMANIAC sarebbe stato il prossimo progetto di Lars von Trier, è stato reso pubblico che il film sarebbe stato distribuito in versioni diverse per facilitare l’arrivo dei finanziamenti, per godere di una distribuzione su larga scala e, non per ultimo, per concedere a Lars von Trier quanta più libertà artistica possibile.

Il Produttore Louise Vesth
Novembre 2013

Capitolo 1:
La pescatrice Esperta
Come può una semplice busta di cioccolatini diventare un simbolo di vittoria sessuale?
Mentre Joe e la sua esperta amica B viaggiano su un treno, scommettono su quanti uomini riusciranno a sedurre durante il viaggio.
In premio c’è una deliziosa busta di cioccolatini, e ben presto Joe capisce che per vincere dovrà indurre la sua preda ad abboccare all’amo, come farebbe un abile pescatore.


Capitolo 2:
Jerôme
"L’amore è solo lussuria con un pizzico di gelosia".
Sebbene l’amore sia solo un sentimento superficiale agli occhi di una cinica ninfomane, la giovane Joe viene stravolta da forze che riescono a penetrare ogni sua difesa.
Lui si chiama Jerôme.


Capitolo 3:
La Signora H
Mantenere i contatti con un vasto numero di amanti non è sempre facile, e Joe ben presto dovrà scontrarsi con le spiacevoli conseguenze dell’essere una ninfomane.
Dopo tutto, non si fa una frittata senza rompere qualche uovo.


Capitolo 4:
Delirio
Delirio: Confusione. Illusione. Allucinazione.
Muore il padre della ninfomane.


Capitolo 5:
La Scuola di Organo
Un preludio corale di Bach: Tre voci, ciascuna con il suo carattere, ma in totale armonia. In altre parole:
POLIFONIA
La ninfomane trova ispirazione con facilità, e la mette in atto.


Capitolo 6:
La Chiesa d’Oriente e d’Occidente
(L’Anatra Silenziosa)
La Chiesa d’Oriente viene spesso definita la Chiesa della Gioia,
mentre la Chiesa d’Occidente viene descritta come la Chiesa della Sofferenza.
Se faceste un viaggio mentale da Roma verso l’est, scoprireste che ci si allontana dal senso di colpa e dal dolore e si procede verso la luce e la gioia.
Ad ogni modo, quello che Joe apprende è che dolore e piacere sono molto più vicini di quanto si potrebbe immaginare.


Capitolo 7:
Lo Specchio
L’immagine che si vede allo specchio a prima vista potrebbe sembrare l’esatta replica dell’oggetto che si sta guardando.
Eppure, in realtà, non è affatto così, poiché l’oggetto sarà sempre una versione imperfetta dell’originale.
Joe cerca di liberarsi della sua sessualità.


Capitolo 8:
La pistola
Qualche volta non riusciamo a vedere le cose attorno a noi, perché ci sono troppo familiari.
Ma se si cambia il punto di vista, improvvisamente, queste possono acquisire nuovi significati.
Joe intraprende una losca attività, e ben presto scopre che la sua vita l’ha dotata di preziosi talenti.














BIOGRAFIA DEL REGISTA

Lars von Trier (Anno di nascita 1956)
Lars von Trier è co-fondatoredella società di produzione daneseZentropa,e negli anni ’90 è stato tra i fondatoridelmovimento Dogma Danese.
I film di Lars von Trier hanno vinto premi in tutto il mondo. Sono stati insigniti dei riconoscimenti più importantial Festival del Cinema di Cannes: tra di essi la Palma D’Oro perDancer in the Dark, Il Gran Premio della Giuria per Le Onde del Destino, Il Premio per la Migliore Attriceper la performance di Charlotte Gainsbourgin Antichrist, e il Premio per la Migliore Attrice per l’interpretazione di Kirsten Dunst in Melancholia.



Filmografia del Regista
2011 Melancholia
2009 Antichrist
2007 Occupations (cortometraggio)
2006 Il Grande Capo
2005 Manderlay
2003 Dogville
2003 Le Cinque Variazioni
2001 D-Day
2000 Dancer in the Dark
1998 Idioti
1997 The Kingdom II
1996 Le OndedelDestino
1994 The Kingdom
1994 The Teacher's Room
1991 Europa
1988 Medea
1987 Epidemic
1984 L’Elemento del Crimine
1982 Immagini di una Liberazione
1981 L’Ultimo Particolare
1980 Nocturne
1979 Menthe – La Ragazza Felice
1977 Il Giardiniere delle Orchidee



BIOGRAFIA DELLA PRODUTTRICE

Louise Vesth (anno di nascita 1973)
Nel 1995 Louise Vesthha conseguito una laurea in economiapresso l’Aarhus BusinessCollege. In seguito, ha lavorato presso laJutlandia Film.
Nel 1997 è stata accettata alla Scuola Nazionale di Cinema, in Danimarca,dove si è diplomata nel 2001. Da allora ha lavorato come produttricepresso laZentropa.


Filmografia della Produttrice
2013 KvindeniBuret / The Keeper of Lost Causes (MikkelNørgaard)
2012 The Secret Society of Fine Arts (Anders RønnowKlarlund)
2012 En KongeligAffære / A Royal Affair (NikolajArcel)
2011 Melancholia (Lars von Trier)
2011 ID:A (Christian E. Christiansen)
2010 Klovn the Movie / Klown (MikkelNørgaard)
2010 SandhedenomMænd / Truth About Men (NikolajArcel)
2009 Zoomerne / Zoomers (Christian E. Christiansen)
2008 Dig ogMig / Crying for Love (Christian E. Christiansen)
2007 MikkelogGuldkortet / I Wish (Serie TV, 24 episodi) (Christian E.Christiansen)
2007 Om Natten / At Night (Christian E. Christiansen)
2006 Hvordanvi slipper af med de andre / How to Get Rid of the Others(Anders RønnowKlarlund)
2006 Råzone / Life Hits (Christian E. Christiansen)
2005 Zozo (co-produttore) (Josef Fares)
2004-2008 Klovn / Clown (Serie TV, 60 episodi) (MikkelNørgaard)
2003 Kopps / Cops (co-produttore) (Josef Fares)
2003 2 rykog en aflevering / Kick 'n Rush (AageRais-Nordentoft)
2002 Kaldmig bare Axel / Wallah Be (PiaBovin)












FILMOGRAFIA DEL CAST

Charlotte Gainsbourg, Joe
Melancholia (2011) Regia di Lars von Trier
L’Albero (2010) Regia di Julie Bertuccelli
Antichrist (2009) Regia di Lars von Trier
Io Non Sono Qui. (2007) Regia di Todd Haynes
Nuovomondo (2006) Regia di Emanuele Crialese
L’Arte dei Sogni (2006) Regia di Michel Gondry
21 grammi (2003) Regia di Alejandro GonzálezIñárritu
Mia Moglie è un’Attrice (2001) Regia di YvanAttal
Jane Eyre (1996) Regia di Franco Zeffirelli
La Piccola Ladra (1985) Regia di Claude Miller


StellanSkarsgård, Seligman
The Physician (2013) Regia di Philipp Stölzl
The Railway Man (2013) Regia di Jonathan Teplitzky
Thor: The Dark World (2013) Regia di Alan Taylor
The Avengers (2012) Regia di Joss Whedon
Millenium- Uomini che Odiano le Donne (2011) Regia di David Fincher
Thor (2011) Regia di Kenneth Branagh& Joss Whedon
En ganskesnillmann2010Regia di Hans PetterMoland
Mamma Mia! (2008) Regia di Phyllida Lloyd
L’Ultimo Inquisitore (2006) Regia di Milos Forman
A Torto o a Ragione (2001) Regia di IstvánSzabó
Ronin (1998) Regia di John Frankenheimer
Will Hunting Genio Ribelle (1997) Regia di Gus Van Sant
Le Onde del Destino (1996) Regia di Lars von Trier


Stacy Martin, Joe da Giovane
BarkingatTrees (2013) Regia di Heidi Greensmith








SOCIETA’ DI PRODUZIONE
La Zentropaè stata fondata nel 1992;è nata dalla collaborazione tra il regista Lars von Trier e il produttore Peter Aalbæk Jensen nel film "Europa" ("Zentropa"). Entrambi detengono il 25% della società. Un altro 25 % è di proprietà degli impiegatie di altri soggetti vicini alla società. Il restante 50 % è stato acquistato dallaNordisk Film nel febbraio del 2008.
La società differisce dai suoi maggiori competitor sul mercato per il fatto di aver creato una struttura organizzativa autonoma decentralizzata,in grado di creare spazio per le nuove idee eper i metodi di produzione alternativi. Questa mentalitàha attirato alcuni dei migliori registi, e ha dato vita ad alcuni progetti innovativicome il ‘concetto Dogma’ – un’idea accolta da diversi registi in tutto il mondo.
Zentropaha prodotto oltre 100 film di qualità, co-produzioni e film a basso budget, sia a livello internazionale che in Scandinavia. Zentropa,attualmente, è la maggiore società di produzione Cinematografica Scandinava. Un primato che detiene dal 1994.
Nel corso degli anni, laZentropasi è spinta oltre i limiti del territorio scandinavo, con la creazione di alcune società di produzione in Europa. Inoltre, la società collabora con molte altre società di produzione europeee conserva sempre un interesse per le nuove collaborazioni.
Tra le attività svolte dallaZentropaci sono anche: video musicali, documentari, contenuti televisivi, e lo sviluppo di progetti multimediali. Le strutture per la postproduzione, il sounddesign, l’affitto delle attrezzature per la produzione,e le vendite internazionali, fanno della Zentropauna società autosufficiente sotto ogni aspetto.
I Film prodotti dalla Zentropaottengono grande successo dal punto di vista della critica, in tutto il mondo, e hanno conquistato i premipiù prestigiosi che il circuito dei festival possa offrire; tra di essi la Palma D’Oro a Cannes, l’Orso D’Argento a Berlino e recentemente anche l’Oscar.




lunedì 24 marzo 2014

Byzantium in anteprima all' Irish Film Festa

BYZANTIUM IN ANTEPRIMA ALL’IRISH FILM FESTA

Byzantium verrà proiettato il 29 marzo presso la Casa del Cinema di Roma,
in occasione della rassegna volta a promuovere
la cinematografia irlandese in Italia


Milano, 24 marzo 2014 – Koch Media Italiaè lieta di annunciare che sarà presente alla settima edizione dell’Irish Film Festa (27/30 marzo- Casa del Cinema di Roma), con l’anteprima di Byzantium che si terrà il 29 marzo alle ore 21.30 presso la Casa del Cinema di Roma.

Byzantium è l’ultimo, entusiasmante, fantasy horror  firmato da Neil Jordan, uno degli autori irlandesi unanimemente più apprezzati dalla critica e dal pubblico, che si misura nuovamente con l’universo vampiresco dopo il suo acclamatissimo Intervista col Vampiro.

La pellicola vede come protagoniste, nei ruoli di una madre ed una figlia legate da un segreto inconfessabile, le talentuose  Gemma Arterton (Prince of Persia – Le sabbie del tempo; Hansel & Gretel - Cacciatori di streghe)e SaoirseRonan (Amabili Resti; The Host), al fianco di  Jonny Lee Miller (Trainspotting, Dark Shadows), Daniel Mays(Le avventure di Tintin - Il segreto dell'Unicorno)e Sam Riley (On the Road, Maleficent)http://www.mymovies.it/biografia/?a=74182.

Claire ed Eleanor, sono delle affascinanti e misteriose giovani donne costrette a nascondere la loro vera identità per sopravvivere. Le due, rispettivamente madre e figlia,sono infatti due vampire che hanno attraversato duecento anni tra dolore e solitudine per arrivare fino ai nostri giorni. Ma Eleanor è stanca di vivere nella menzogna, e quando si innamora di Frank decide di scrivere un romanzo per condividere il suo peso con qualcuno, uscendo così allo scoperto. Da questo momento, nella cittadina in cui hanno trovato rifugio, cominciano a susseguirsi una serie di misteriosi delitti che costringeranno le due donne a confrontarsi con un cupo passato da cui per troppo tempo sono state in fuga. 

Ulteriori informazioni su IrishFilmFesta sono disponibili al sito:www.irishfilmfesta.org






A PROPOSITO DI KOCH MEDIA
Koch Media è un'azienda leader nella produzione e nella distribuzione di prodotti per l'intrattenimento digitale (software, giochi e film su DVD e cinema). Le attività di sviluppo, marketing e distribuzione della società coprono il territorio europeo e gli Stati Uniti. Il gruppo Koch Media ha oltre 19 anni di esperienza nel business della distribuzione digitale ed intende essere il distributore numero uno in Europa. La società ha inoltre stretto alleanze strategiche con numerose case di produzione di software e videogiochi. La filiale italiana collabora con Bethesda, SquareEnix, Rising Star Games, Deep Silver e tanti altri.  La sede centrale è a Planegg, nei pressi di Monaco, in Germania. Koch Media possiede filiali in Germania, Inghilterra, Francia, Austria, Svizzera, Italia, Spagna,  Scandinavia, Benelux e Stati Uniti. Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.kochmedia.com



CineQuote #1 - Mulholland Drive by David Lynch

CineQuote - Mulholland Drive
Oh Scusa, ma mia zia non mi aveva detto che c'era qualcun'altro...
Non fa niente.
Sono la nipote di Ruth, mi chiamo Betty, sono sicura che ti ha detto che arrivavo...
C'è stato un incidente, e sono venuta qui.
Ah ho capito. Ho notato il vestito...Mi dispiace, ti senti bene? Ma Cosa è successo?
C'è Stato un incidente stradale.
Come Ti chiami?

MovieFrame - Il dubbio

Il Dubbio
Regia: John Patrick Shanley
con: Meryl Streep, Amy Adams, Philip Seymour Hoffman, Viola Davis, Lloyd Clay Brown
Durata: 104 minuti

giovedì 20 marzo 2014

The European Indipendent film festival - Nona edizione

The European Independent Film Festival


PER DISTRIBUZIONE IMMEDIATA Contatto Italia: Francesca Nannetti email: marketing@ecufilmfestival.com



 Il 9° Festival Annuale Europeo del Cinema Indipendente 85 film da 32 paesi che saranno proiettati a Parigi il 4, 5 e 6 aprile 2014. PARIGI, FRANCIA. 13 marzo 2014. ÉCU - The European Independent Film Festival, l’evento più importante in Europa per i produttori indipendenti e per i loro spettatori, annuncia la Selezione Ufficiale per la nona edizione del festival che si terrà nei giorni 4, 5 e 6 aprile 2014 a Parigi. ÉCU 2014 mostrerà 85 film da 32 paesi diversi spaziando dai lungometraggi ai cortometraggi, dai documentari ai film d’animazione, dai film prodotti da studenti fino ai lavori sperimentali. La Selezione Ufficiale di ÉCU rappresenta i migliori talenti del cinema indipendente di tutto il modo ed i filmmakers competeranno in 15 diverse categorie per 24 premi, incluso il prestigioso titolo di “Miglior Film Indipendente Europeo del 2014”. Inoltre, presenteremo una sezione speciale nella quale i film gareggeranno per il Premio Ahmed Khedr per Eccellenza in Produzione Cinematografica Araba. I film italiani in competizione saranno: La Paura Più Grande è un film di Nicola Di Vico che dimostra come i pregiudizi possano essere pericolosi e come talvolta la realtà possa essere ben differente da quella rappresentata dai media. Alessandro Haber, rinomato caratterista riesce a dominare la scena accompagnato dall'esordiente e promettente Irene Splendorini. A Scatola Chiusa, di Riccardo Salvetti e Gianfranco Boattini, è ispirato ad una storia vera e racconta la routine apparentemente normale di un tranquillo impiegato benestante. Il regista segue con interesse il protagonista e il suo disperato grido di aiuto, spiegando prima di tutto come la voglia di inseguire i propri sogni possa essere determinante, prima di finire strozzati da una vita fatta di apparenza. Con il cortometraggio “Italia Italia” Daniele Riccioni racconta un’allegoria del Belpaese, partendo dalle vicende di due sessantenni in crisi coniugale. Le caratteristiche sono le atmosfere antonioniane, in cui l’impossibilità del confronto con l’altro è il principale ostacolo da superare, e l’espressività degli attori. Con God Got his Head in the Clouds Gianluca Sodaro mette in scena il dialogo tra un prete ed una bambina intenzionata a ‘denunciare’ Dio. Una fotografia particolarmente efficace e le musiche del ‘lynchano’ Angelo Badalamenti danno un tocco atipico al cortometraggio. "Siamo veramente impazienti di dare a questi grandiosi film indipendenti il riconoscimento che si meritano mostrandoli ad un vastissimo pubblico qui a Parigi," ha detto Scott Hillier, produttore e regista premiato agli Oscar e fondatore di ÉCU. "Nel suo 9° anno, ÉCU continua ad essere un vero festival per produttori, nel quale i registi sviluppano il loro caratteristico stile creativo in un ambiente cordiale ed accogliente." Oltre alle proiezioni dei film, i partecipanti al festival avranno l’opportunità di partecipare ad una serie di laboratori, ad esempio riguardanti sceneggiatura, editing e regia, così come ad una serie di dibattiti chiamati “Incontra i Registi”, nei quali il pubblico potrà porre domande direttamente ai filmmaker. Ci sarà anche un programma di musica live tenuto dal partner di ÉCU, Access Film-Music. Personalità dal cinema, televisione ed arte, così come filmmaker e professionisti dell’industria cinematografica, si mischieranno con il pubblico amante del cinema con un desiderio di energia, libertà di spirito e innovazione che caratterizzano i film indipendenti. Sin dal suo esordio, nove anni fa, ÉCU ha dimostrato di essere uno dei principali scopritori dei più talentuosi
filmmaker indipendenti del mondo. Come risultato dell’impegno di ÉCU per la scoperta, la promozione e la proiezione di film indipendenti, ci si riferisce spesso a questo festival con l’appellativo di “versione europea del Sundance Film Festival”. Il Festival Europeo del Cinema Indipendente nel 2014 si terrà il 4, 5 e 6 aprile a Parigi al Cinema 7 Parnassiens.


Per maggiori informazioni e per la lista completa della Selezione Ufficiale del 2014, visita www.ecufilmfestival.com. Resta connesso con ÉCU 2014: www.ecufilmfestival.com www.facebook.com/TheEuropeanIndependentFilmFestival www.twitter.com/ECUfilmfestival

Oggi in programma, ecco i film che vedrò

Ecco i film che tra poco vedrò, si comincia con Storia D'inverno


Per poi continuare con Pain and Gain, se ci sarà un aggiunta vi aggiornerò tramite twitter e facebook ok? Intanto buon cinema a me e a voi se volete e buon divertimento ^_^

La Mia Cinemateque edizione 2014

E quest'anno il mio evento cinematografico comincia in anticipo rispetto ai tempi estivi di cui di solito c'è il culmine, quest'anno sembra che il culmine sia cominciato già da marzo cosa insolita direi, ma cos'è la mia Cinemateque?
La Cinemateque come la chiamo io è la visione assidua di film dai due ai tre al giorno, e forse anche di più che mi accingo a vedere e a recensire, dura sempre tutto l'anno, ma i picchi sono tra la primavera e l'estate, dove la mia voglia di cinema sale a livelli vertiginosi.
Quest'anno dopo le feste natalizie c'è stato un avvio scostante, colpa di un altra mia passione la musica...Prince soprattutto, che mi ha tenuta legata a se per ben DUE MESI!!!
Dopo due bellissimi mesi in sua piacevolissima compagnia, ecco che ritorna la voglia di cinema, E CHE CINEMA!! Sto vedendo praticamente di tutto, e sto scoprendo piccoli film che vale la pena consigliare e collezionare, non mancano le uscite cinematografiche, i blockbuster, e piccoli capolavori che ogni giorno tramite twitter e facebook segnalo a chi mi segue.
Quest'anno c'è di più, la voglia di condividere con chi mi segue questa mia piccola manifestazione personale, che svolgo nel salottino di casa mia tramite lettore dvd e televisione prevalentemente.
Per chi volesse partecipare, e vedere film insieme a me, state ben attenti su twitter e facebook i titoli che segnalo, se non ce li avete procurateveli tramite streaming, se li avete visti mandatemi una email a lafabricadeisogni@gmail.com, potete anche non scegliere i titoli che segnalo, ma pure film che non sono segnalati come io oggi vedo tal dei tali film, nel blog c'è una lista aggiornatissima di film che vedo, scegliete quello che vi è piaciuto di più e mandatemelo, non ci sono limiti alla vostra fantasia e al vostro gusto va bene? Potete anche se volete "suggerire" un titolo, un film o un autore interessante da aggiungere alla lista dei piaceri proibiti cinefili onde arricchire la mia, la vostra, anzi LA NOSTRA Cinemateque, ci state? Siete contenti così? La Fabbrica dei sogni non sarà più un blog solo mio, ma DI TUTTI!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...