mercoledì 27 marzo 2013

Stoker, il nuovo film con Nicole Kidman

In Italia uscirà esattamente il 9 maggio, quindi tra poco più di un mese.
E' il primo film americano di Park Chak wook e già si preannuncia come una pellicola disturbante, sono molto curiosa a riguardo perchè proprio su facebook ho aperto un gruppo dedicato a Nicole Kidman, da sempre una delle mie attrici preferite e sapere che è protagonista del film americano di Wook mi ha incuriosita parecchio, vedremo se l'attesa varrà allo stesso modo dopo la visione.
Intanto c'è da dire che è un thriller psicologico, in cui in una famiglia dopo la morte del padre arriva lo zio, di cui la figlia non sapeva l'esistenza.
La ragazza si sente molto attratta dallo zio, ma al tempo stesso capisce che ha secondi fini.
Ecco il trailer del film che dovrebbe uscire nelle sale il prossimo 9 Maggio.


domenica 24 marzo 2013

Rebel Wilson nel terzo capitolo di the hunger games?

Rebel Wilson è in trattative per il secondo episodio della saga di the Hunger Games, l'attrice ha rivelato che ha incontrato i produttori per discutere di una sua possibile partecipazione per il terzo capitolo della saga.
Il secondo capitolo La ragazza di fuoco è ormai terminato e dovrebbe uscire verso novembre, mentre per il terzo e quarto capitolo le riprese verranno svolte più avanti.
Rebel ha incontrato Jennifer Lawrence, protagonista della saga in cui si suppone abbiano parlato, rivela che è molto alta e che è stata gentile, Rebel inoltre è una fan del franchise, vedremo gli sviluppi futuri.

Kate Winslet in Divergent

Kate Winslet è ufficialmente nel cast del Thriller Divergent, diretto da Neil Burger.
Kate  interpreterà il ruolo di Jeanine Mathews e affiancherà gli attori Shailene Woodley, Theo James e Jai Courtney, Zoe Kravitz, Maggie Q e Ansel Elgort.

Le riprese dovrebbero iniziare il mese prossimo, il plot del film è tratto dalla saga sci-fi di Veronica Roth, che è il primo capitolo racconta la storia di un universo parallelo diviso in fazioni, i cui esseri umani devono decidere a quale appartenere, la protagonista però ha il dono della divergenza, ma se viene scoperto rischia la vita, come fare per nascondere il tutto?
In un primo momento decide di entrare negli intrepidi, ma l'addestramento è duro e violento e i posti disponibili sono solo per la metà dei candidati, ma forse qualcuno comincia a sospettare della sua divergenza.
Riuscirà a nascondere il tutto?
Vedremo alla sua uscita.

La fabbrica dei sogni, più attivi, sia nei blog che sui social network

Quest'anno la fabbrica dei sogni compie 5 anni, i festeggiamenti arriveranno d'estate, quindi bene o male preparerò qualcosa di speciale.
Ma la vera novità sta nell'essere più presenti sia nei blogs, comprese le fansine che curerò molto più spesso di prima che nei social network, con un approccio diretto con il pubblico, anche mentre guardo un film per commentarlo in diretta con le prime impressioni, mi sembra una cosa dovuta per curare a pieno titolo qualcosa che ho costruito e farlo crescere, si perchè la fabbrica dei sogni deve crescere o la va o la spacca, le rassegne vanno avanti, e le recensioni riprenderanno non appena avrò visto un buon numero di film, e ci saranno anche tante altre sorpresine.
Vediamo come va, intanto la fabbrica oggi festeggia il suo 90o lettore fisso, facciamo crescere anche l'antro? Ok ci sto, ma per farlo devo lavorare sodo, restate collegati perchè le sorprese non finiscono qui, seguitemi anche su facebook e twitter Ok?
Chissà se riuscirò a creare una vera comunità di appassionati di cinema, è il mio sogno comunque, d'altronde non c'è forma d'arte che è più vicina al pubblico come quella del cinema.
Restate collegati.

Upside down jim strugess preview

Ecco la preview appena trovata su youtube su upside down uno degli ultimi film che ho visto enjoyed E qui c'è un dietro le quinte, gustatevelo ^^

lunedì 18 marzo 2013

Joaquin Phoenix, il mio oscar del cuore

Quando ho visto la notte degli oscar lo ammetto, ho sperato incrociando le dita che l'oscar lo davano a Joaquin Phoenix, e invece ecco che Daniel Day Lewis si becca il suo terzo oscar come attore protagonista, si sono contenta anche perche mi piace molto come attore, ma sinceramente lo meritava di più Joaquin Phoenix.
La sua interpretazione in The Master è intensa e coinvolgente, davvero una grandissima prova d'attore, e anche Philip Seymour Hoffman è stato gigantesco eh?
Ora non voglio esagerare ma i commenti che mi vengono prima sono questi, e la speranza che vincesse era tanta ma alla fine...l'accademy premia sempre la tradizione e l'eroismo patriottico americano piuttosto che il talento e l'innovazione.
Finchè ci saranno vecchietti all'academy i film e gli attori che valgono resteranno sempre in secondo piano, ma è così l'oscar è un premio icona, bigger than life, e rispecchia l'america, forse è giusto ma io la vedo in un altro modo, parlo così da cinefila non da fan degli oscar, che anni fa mi hanno dato una grande delusione, ma lasciamo perdere, il premio è cool e così deve restare, non che Daniel Day Lewis non sia un grande attore, intendiamoci lo è, solo che il premio andava a Joaquin quest'anno.
Ora si parla di un nuovo film con Paul Thomas Anderson, vedremo cosa ci regalano sullo schermo.

venerdì 15 marzo 2013

Bad Taste, un film davvero fuori di testa

E' l'esordio cinematografico di Peter Jackson, il celebratissimo autore della trilogia de Il signore degli anelli che io adoro, l'ho visto proprio stasera, e devo dire che mi ha divertita parecchio, innanzitutto è un film demenziale splatter, a basso costo, somiglia tanto all'esordio di Sam Raimi con La casa che ho recensito di recente alla fabbrica.
Non aspettatevi il solito splatterone da zombie, questo è un film pazzo, in tutti i sensi, può persino risultare disgustoso, ma è una figata pazzesca, un oggetto da collezzionare per gli amanti dello splatter o del cinema di genere in generale...scusate il gioco di parole, eh si, prima di avventurarsi nella terra di mezzo Peter Jackson giocava col cinema di genere, e ha fatto un vero cult movie.
I protagonisti sono alieni che hanno invaso la terra e reso gli abitanti di una piccola cittadina neozelandese degli amburgher per i loro fast food, come fare per sconfiggerli? Sarà una battaglia demenziale e pazza senza esclusione di colpi, con scene al limite dell'assurdo ma divertenti da morire.
Prossimamente ci sarà la recensione, intanto come opera prima a bassissimo costo, il film è costato 25.000 dollari, e gli effetti speciali sono stati creati con mezzi di fortuna, Jackson ha girato il film con degli amici, nonostante ciò mi sono divertita moltissimo a guardarlo, alcune scene sono persino esilaranti e ci scappa  pure la risata, beh come esordio alla regia direi che è un film veramente gustoso, certo per arrivare ai livelli di Creature del cielo ci vuole ancora molto tempo, ma già si nota parecchio talento in questo giovane e talentuoso regista.


Rassegne, nuovi cambiamenti

Le rassegne alla fabbrica da ora in poi saranno libere, non ci sarà più il giorno stabilito per la recensione, ma una libera visione di film, che sarà messa in lista e poi recensita come tutti gli altri film che vedo, stasera è praticamente cominciata anche quella di Peter Jackson con Bad Taste, in cui tra poco scriverò un articolo a riguardo, i cambiamenti ci sono e vedere film quando si vuole e come si vuole, liberi da vincoli è una spinta in più per divertirsi non trovate?
Bene, ora restate collegati perchè ci saranno altre tantissime sorprese stay tuned!!!

Marzo al cinema

Ed eccocci al nuovo appuntamento mensile con le uscite cinematografiche, allora ora elencherò i film in uscita questo mese per una rapida scelta selettiva dei titoli che più ispirano.

5/03

Anija la nave di Roland Sejko, All you can dream, di Valerio Zanoli

7/03

Il grande e potente Oz di Sam Raimi, Spring Breakers - una vacanza da sballo di Harmony Korine, La cuoca del presidente di Christian Vincent, Ci vuole un gran fisico di Sophie Chiarello, Amiche da morire di Giorgia Farina, Just Like a woman di Rachid Buchareb, Il lato positivo - Silver Linings playbook di David O Russell.

14/03

La scelta di Barbara di Christian Petzold, Sinister di Scott Derrickson, Il figlio dell'altra di Lorraine Lévy, La Frode di Nicholas Jarecki, Dead Man down - Il sapore della vendetta di Niels Arden Oplev, Buon giorno papà di Edoardo Leo.

15/03

W Zappatore di Massimiliano Maci Verdesca.

20/03

Mea Maxima culpa - Silenzio nella casa di Dio di Alex Gibney,

21/03

I Croods di Chris Sanders, La madre di Andres Muschietti, Gli amanti passeggeri di Pedro Almodòvar, Benvenuto presidente di Riccardo Milani, Su Re di Giovanni Columbu, L'amore inatteso di Anne Giafferi,

28/03

GI Joe La vendetta di Jon Chu, Il cacciatore di Giganti di Bryan Singer, The Host di Andrew Niccol, Un giorno devi andare di Giorgio Dritti, Outing fidanzati per sbaglio di Matteo Vicino, Come pietra paziente di Atiq Rahimi, Due agenti molto speciali di David Charhon, I Figli della mezzanotte di Deepa Metha, Marsupilami di Alain Chabat.

E per questo mese è tutto, appuntamento ad aprile con le uscite del mese.

giovedì 7 marzo 2013

un film fantastico per Joe Wright

Joe Wright genere di film, il suo prossimo progetto è tratto dal romanzo fantastico di Neil Gaiman (ancora inedito) The ocean at the end of the lane.
Lo sviluppo del film verrà presso la focus features, e sarà prodotto da Tom Hanks e Gary Goetzman con la loro playtone.

Il plot narra di un uomo che ruba una macchina e si suicida, questo gesto scatenerà forze che era meglio che restavano nascoste, unica difesa sono tre donne una di loro sostiene che lo stagno è l'oceano, e un altra ricorda il big bang, ma il romanzo è sull'infanzia e sulla memoria, ma è incentrato sul lato oscuro della nostra anima, di amore e sulla famiglia.

Altri film tratti dai romanzi di Neil Gaiman sono in progettazione, uno su tutti sarà portato da Ron Howard che sta lavorando a The Graveyard book, mentre altri progetti sono in discussione come la saga a fumetti Sandman e il romanzo del 2001 American Gods.

Nuova regia per George Clooney

Primo ciak battuto in germania per la nuova fatica registica del divo George Clooney. Si tratta di un action thriller tratto dal romanzo di Robert M Edsel The monuments man.
Il film è prodotto dalla sua Smockehouse e l'annuncio per l'inizio delle riprese è stato dato da Columbia Pictures e 20th century fox.

Il film è scritto da George Clooney e Grant Eslov, ed è tratto da un fatto realmente accaduto durante la seconda guerra mondiale, in cui gli americani dovevano recuperare le opere d'arte rubate dai gerarchi nazisti e restituirli ai leggittimi proprietari, solo che le cose si fanno difficili perchè i nazisti hanno ricevuto l'ordine di distruggere tutto, ce la faranno a compiere la missione?
Le riprese dovrebbero terminare a giugno, mentre l'uscita è prevista per dicembre di quest'anno.

venerdì 1 marzo 2013

Movie Shots#1

Movie Shots, cos'è?
Non sono vere e proprie recensioni, ma commenti a caldo, concentrati in poche righe sugli ultimi film visti, ovviamente fatti qui all'antro, dunque cominciamo da subito presentando gli ultimi tre film che ho visto,  la recensione vera e propria invece,  verrà scritta alla Fabbrica dei sogni dunque cominciamo presentando Amour, Broken City e Rec 3 la genesi


Amour è un film che fa male, mooolto male, a vederlo si rischia la depressione, ma è di una sincerità disarmante per questo è da vedere.

Broken City invece è un film giocato tutto sulle sorprese, è comunque un opera di stampo tradizionale in cui il politico cattivo e corrotto usa un giovane e redento poliziotto che ha qualcosa da nascondere, ma anche il politico ha uno scheletro nell'armadio e un asso nella manica che si ritorcerà contro di lui, da vedere.

Rec 3 la genesi è un film modesto, di una violenza esagerata e gratuita, sono lontani i tempi in cui la figura dello zombie è stata creata per criticare la società consumistica, ora assistiamo imperterriti a delle copie di chi un tempo ha creato un genere che non hanno nulla di originale come una minestra riscaldata, ma prima o poi quella minestra fa la muffa e bisogna buttarla via!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...