La Fabbrica dei sogni, tra cinema e tv

Come ho scritto in un post comunicativo agli amici che mi seguono la fabbrica dei sogni quest'anno si espande, si ingrandisce diciamo archiviate le rassegne - ma torneranno prestissimo e verranno elencate insieme a tutti gli altri film che piano piano vedo - ho deciso di dare uno spazio ai telefilm, perchè anche in tv ci sono ottime cose che è giusto tenere in considerazione, e poi sinceramente parlando lo faccio anche per raggiungere un pubblico più vasto, che è appassionato di serie tv, come d'altronde lo sono io.
La mia ultima cotta? The Vampire Diaries che finalmente sto cominciando ad apprezzare, anche se adoro True Blood e se pensate che siano solo questi i telefilm che mi piacciono allora non mi conoscete per niente...hahaha, scherzo ovviamente, oltre alle serie di vampiri, adoro Twin Peaks, ne parlerò prestissimo con un post recensistico e celebrativo alla fabbrica, poi tra pochissimo ci sarà anche The Walking Dead con una recensione davvero particolare, dato che ho terminato di vedere oggi la prima stagione, e già mi preparo per la seconda, poi c'è anche Mad Men dove mi tuffo negli anni sessanta della serie drammatica con John Hamm e January Jones e creata da Matthew Wein, io la definisco un piccolo capolavoro, perchè all'inizio sembra non dire nulla, ma poi alla fine ti accorgi che ogni puntata sembra coinvolgerti maggiormente e non riesci a farne a meno...

The Walking Dead è la serie che mi sta dando molti brividi, sembra strano ma è così, intanto dobbiamo dire che la prima stagione è favolosa, poi mi ha ricordato i tanti film zombeschi che ho visto negli anni passati, tra Fulci e Romero, anche se dobbiamo dire più il primo che il secondo, ma le somiglianze ci sono, sono evidenti è inutile negarlo l'apocalisse è la protagonista di questa serie ideata da Frank Darabont che per me è già cult.

E' inutile parlare di Glee vero? Eh si, perchè anche Glee è tra le serie che seguo, e ormai arrivata alla seconda stagione, che sto vedendo credo sia spensierata e allegra, e tra i sixties, i zombie e i vampiri, una serie che stacca ci vuole...anche per spezzare tra un brivido e l'altro...
E non finisce mica qui, perchè presto, prestissimo ci saranno altre serie tv protagoniste di questa magica stagione, Misfits, Games of Thrones, Pretty Little Liars, Chuck, Dexter e tante altre...
e non può mancare il mio preferito JJ Abrahams è presente con la terza stagione di Fringe serie ormai diventata un cult da queste parti, sin dalla prima stagione,e come è successo quest'anno questa serie l'ho riscoperta l'anno scorso in cui ho iniziato a seguirla...


Commenti

  1. sono una patita di serie televisive e non me ne lascio scappare una... a parte true blood, che proprio non ho mai visto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a me true blood piace tantissimo :) anche io sono una patita di serie tv ^_^

      Elimina

Posta un commento

Ciao, Benvenuto nell'antro della fabrica dei sogni, per noi ricevere un commento è sempre piacevole, ma fai in modo che sia consono con l'argomento del post per il resto buon divertimento XD

Post popolari in questo blog

La Classifica di Gennaio

Ben Affleck dirigerà Batman

La prossima settimana su la fabbrica dei sogni, Netflix week