domenica 20 giugno 2010

Clint, 80 anni e non li dimostra affatto...

Clint Eastwood compie 80 anni, questo simpatico signore autore di molti capolavori usciti in questi ultimi anni come Mystic River e Million Dollar Baby, e tanti altri ancora, è stato scoperto dal grande Sergio Leone che lo volle dopo averlo visto nella serie tv Rowhide, da lì è stato lanciato come una star del cinema, io lo preferisco come regista, perchè lui E' un grandissimo regista, alla fabrica presto recensirò Mystic River, che dire lo adoro, e ringrazio infinitamente Sergio Leone per averlo lanciato, pensate, cosa sarebbe il mondo senza capolavori come potere assoluto, i ponti di madison county, Mystic, Changeling...io non posso immaginare il mondo senza questi film, e sicuramente anche voi, si come dice il titolo 80 anni e non li dimostra affatto, augurissimi Clint, e pensare che mostra ancora un energia pazzesca, di quella che quando ci sei di fronte ci rimani senza fiato e dici WOW dallo spaghetti western fino alle stelle, regalaci ancora tanti film Clint augurissimi di cuore.

domenica 13 giugno 2010

Addio Dennis Hopper


E anche Dennis è andato via, era uno dei miei attori preferiti, mi piaceva davvero tanto, sin da quando ho visto il capolavoro di Lynch Velluto blu, ho letto la notizia su piaceri forti e sono rimasta allibbita, comunque è stato un grande del cinema soprattutto perchè era anche un regista ricordiamo il mitico Easy Rider, con Peter Fonda e Jack Nicholson, che è stato uno dei primi capolavori della controcultura dei sixties, a me piace ricordarlo anche per il film che ha girato con Jodie Foster Ore contate, dove interpreta un killer che si innamora della donna che deve uccidere.





               


Con Dennis se ne va un pezzo della storia del cinema, ci ha lasciato una varietà di personaggi psicopatici (che sapeva interpretare benissimo) come  il Frank Booth di Velluto blu, che resta una delle sue grandi interpretazioni e anche film da lui diretti come Colors Easy Rider e tanti altri.
Hopper è stato stroncato da un tumore alla prostata il 29 maggio scorso.



domenica 6 giugno 2010

La lunga estate calda

Ed è arrivata l'estate, x alcuni è tempo di vacanze, per altri è tempo di svago, per me è tempo di cinema, tanto cinema tre o quattro film al giorno come minimo perchè vivo di pane e cinema, in cartellone ci sono parecchi film, approfondirò Fritz Lang, cercherò i classici della hammer, e cercherò Godard, e tutti gli esponenti della nouvelle vague, così lo termino e lo recensisco alla fabrica, qui ne parlerò come di consueto con i miei pungenti e sornioni articoli

                                                                                   
                                                                                  
Bellissima questa foto, tratta dal film da qui all'eternità che dite lo cerco? E si dai, lo cerco nel mio vasto archivio di ricerca segreto e chissà magari mi piacerà pure, anche perchè c'è Burt Lancaster attore che mi piace un sacco (chi se lo ricorda ne il gattopardo di Visconti? Noooo ora metto il video XD)






gattopardo valzer         eccolo qui, la mitica scena del valzer con Claudia Cardinale, scena che è diventata ormai di culto nel cinema italiano a presto cari cinefili^^

sabato 5 giugno 2010

Differenza tra un cinefilo e un critico

C'è un abisso culturale che fa una differenza sostanziale, e bisogna sempre porsi la domanda fatidica, c'è una differenza tra un cinefilo e un critico? C'è chi dice che sono tutti e due molto simili, chi addirittura dice che sono uguali, personalmente penso  che un critico ha un lavoro e viene ben pagato per scrivere e redigere la critica di un film, un cinefilo a differenza se deve recensire un film lo fa per passione, quindi mette dei particolari che al critico a una prima visione possono sfuggire, ecco perchè del tanto successo dei blog, perchè sono scritti da giovani con la passione per il cinema e di certo non sono pagati per scrivere, ma a differenza lo fanno in modo più ispirato e ci mettono il cuore, nei quasi due anni che ho aperto La Fabrica dei sogni  
ho potuto conoscere tantissime persone che come me hanno la passione per il cinema e sono davvero tante, basta pensare che il circuito di google è strapieno di blog di cinema e continuano a crescere, è un fenomeno? Io dico di no anche perchè personalmente credo che scrivere "per soldi" e scrivere per passione sono due cose distinte e separate, e molto spesso si dimentica la passione cosa che i cinefili normali non dimenticano mai.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...